Liberi di obbedire

Ebbene sì, lo ammettiamo. La notizia della vittoria di Donald Trump nella corsa alla Casa Bianca ha scatenato in noi, che viviamo da anni al culmine della disperazione, un irrefrenabile eccesso di ilarità. Il cerchio si sta chiudendo. Distrutto il significato, devastata l’immaginazione, cancellata la memoria, calunniata la dignità, snobbata l’intelligenza, derisa la sensibilità, ecco l’idiocrazia trionfare, dilagare ed imperare […]

Continua a leggere

Si può votare senza credervi?

Chi mangia dello Stato, ne crepa diceva Gustav Landauer, che ha pagato con la vita la sua partecipazione a un tentativo di cambiare realmente le cose, invece di andare a votare. La macchina politica stritola coloro che vi partecipano. Non è una questione di carattere personale. Bakunin diceva giustamente: “Prendete il rivoluzionario più radicale e ponetelo sul trono di tutte […]

Continua a leggere

Talmente trasparenti che non si vedono le stelle

Alla Corte d’Appello di Roma sono disponibili i rendiconti delle spese elettorali sostenute da tutti i candidati alle elezioni politiche 2013. Per verificare le “polemiche” in merito alle spese elettorali di alcuni candidati nella Circoscrizione Estero abbiamo richiesto i rendiconti di Calissi, Burnelli e Alessio TACCONI (unico eletto all’estero per il M5s). Calissi Daniele ha speso 20.575 euro Burnelli Filippo […]

Continua a leggere

eleggibilità

Testo Unico delle Leggi Elettorali D.P.R. 30 marzo 1957, n 361 e successive modifiche Capo II – eleggibilitàArt. 6 1. Sono eleggibili a deputati gli elettori che abbiano compiuto il venticinquesimo anno di età entro il giorno delle elezioni. Art. 7 1. Non sono eleggibili: a)[][*] b) i presidenti delle Giunte provinciali; c) i sindaci dei Comuni con popolazione superiore ai 20.000 abitanti; d) il […]

Continua a leggere

Senatrice scrive ai parroci umbri e uno le risponde per le rime

  Mando la “lettera pastorale” della sen. Ada Spadoni (PDL) e la mia risposta, dovuta, visto che la senatrice si è rivolta a tutti i preti dell’Umbria in quanto pastori e sollevando solo alcuni dei temi etici che sono oggetto della riflessione cristiana, con la chiara richiesta di un sostegno politico dei preti stessi e delle comunità cristiane.   don […]

Continua a leggere

Dare dell’Onorevole

Giacciono in Parlamento, tra le migliaia di Progetti e Disegni di legge in attesa fiduciosa di un dibattito, due iniziative di segno opposto che riguardano il termine di ONOREVOLE (una delle cosiddette “prerogative minori” dei Parlamentari). UNA. Gli eletti ai due rami del Parlamento alla fine del mandato e in caso di non rielezione, conservano il rispettivo titolo di onorevole […]

Continua a leggere

Egregio Presidente Giorgio Napolitano

Ieri sono circolate svariate note su fb riguardo delle precisazioni fatte dalla più alta carica dello stato vs Beppe Grillo. Il Presidente ha voluto sottolineare che nella democrazia greca l’agorà era la piazza ove si svolgeva la vita comune dei cittadini, inclusa la formazione della volontà politica, mentre il luogo istituzionale, ovvero l’a…ssemblea dei cittadini che proclamavano la legge era […]

Continua a leggere

Disegno di legge N. 1936

Onorevoli Senatori. – Questo disegno di legge risponde ad un sentimento assai diffuso tra i cittadini italiani, ad un senso di rabbia e frustrazione, ma anche di avvilimento e vergogna, per quanto è malato il sistema politico nazionale. Le scandalose vicende coinvolgenti tanto i singoli personaggi politici quanto gli stessi partiti, che sono balzate agli onori della cronaca negli ultimi […]

Continua a leggere

Da soli.

“GOVERNO: BERLUSCONI, SENZA LEGA E FINI A OTTOBRE VINCEREBBE SINISTRA CARROCCIO HA MASOCHISTICAMENTE DECISO DI CORRERE DA SOLA Roma, 24 apr. (Adnkronos) – La sinistra potrebbe volere il voto anticipato ad ottobre, perchè con il Porcellum è convinta di vincere. Lo ha sottolineato Silvio Berlusconi, riferiscono alcuni presenti, durante una riunione alla Camera con coordinatori regionali del Pdl. Se si […]

Continua a leggere

Rischio politico.

La politica professionale, poiché esercitata in seguito a voto (anziché in seguito, per esempio, a concorso pubblico o a gara d’appalto) gioca necessariamente su un principio di base: dividere! Da qui i “partiti”, che (dal lat. “partire”) significa appunto “divisi”. E’ il grande inganno della democrazia rappresentativa in Italia, che coltiva le divisioni tra le classi sociali sino a quando […]

Continua a leggere

L’anti politica non perdona

Alcuni partiti dichiarano di bloccare i mandati dei propri eletti, altri di non candidare condannati fatte le “dovute” eccezione e a ruota tutti gli altri partiti parlano di democrazia e trasparenza nella gestione della cosa pubblica. Vento nuovo sulla politica italiana? No, per niente, queste sono idee che la rete ha proposto e porta avanti da molto tempo e che […]

Continua a leggere

Come funziona ‘sto MoCS

Mi mandate a quel paese se sfotto un po’ il Partito in Movimento? Allora vediamo se ho capito come funziona ‘sto MoCS…. L’eletto del Movimento 5 Stelle, non risponde a fantomatici comitati sul territorio, perché il comitato sul territorio è lui! Come è scritto nel Non Statuto, i candidati del Movimento 5 Stelle devono essere incensurati, non iscritti a partiti […]

Continua a leggere
1 2