Credenti catodici praticanti

C’è uno scollamento totale tra la realtà e la messinscena mediatica. Mentre il mondo è nelle piazze a protestare, il teatrino televisivo attira le masse ingenue come api al miele. E’ uno squallore da vomito vedere ormai la gente parlare di tutto quello che la tv vuole che si parli. Ma il guaio più grosso è che i manovratori dello […]

Continua a leggere

Troppo pochi?

Tutta la filosofia consolatrice e poltrona che gli anarchici unionisti hanno saputo ricavare dal periodo rivoluzionario del 19-20 è racchiusa in questa pietosa menzogna. «La rivoluzione italiana fu sabotata e tradita dalla CGdL e dal PS. Noi anarchici eravamo troppo pochi per agire da soli!» Pietosa e dannosa menzogna, perché non si serve la rivoluzione con delle menzogne. A. Borghi […]

Continua a leggere

Pecorismo sovversivo

Dopo tanto scalpore, dopo tanto frastuono di propositi bellicosi, dopo tanto clamore di trombe rivoluzionarie, dopo lo scrosciare di tanti discorsi insurrezionali, la promessa e la minaccia di tante barricate, adesso, la parola d’ordine per la rivolta a scadenza fissa è cambiata improvvisamente, la disciplina di partito trionfa, l’obbedienza passiva alla ingiunzione dei santi padri, la rinunzia prudenziale, la rassegnazione e la pace fra gli uomini di buona volontà!

Continua a leggere

L’Onestà andrà di moda… forse, e non per tutti!

E niente… ieri sera, per caso, ho incontrato due attivisti, o forse dovrei dire ex-attivisti. Persone per le quali nutro un grande affetto e che hanno la mia stima. Persone che, come attivisti, si sono spesi tantissimo per il territorio salentino. Loro due sono stati la degna conclusione di una giornata poco gratificante per quanto riguarda l’attivismo (in un caso, […]

Continua a leggere

Per cortesia non chiamateli troll, sono solo zombie

Prendi atto che è diventato inutile combattere in giro per la rete gli zombie, a che serve dibattere grandi temi politici e non. Come si incide? Con il dibattito, l’informazione poi, non serve a niente. Chi scrive? tutti o quasi possono incidere poco o nulla se non inquadrato in sistemi o ruoli politici dove puoi far qualcosa. Questo che significa […]

Continua a leggere

Il discorso di Enrico Letta al senato (testo integrale)

Ecco il resoconto completo delle parole pronunciate dal presidente del consiglio nell’intervento di stamattina nell’aula di palazzo Madama Signor Presidente, onorevoli senatori, nella vita delle Nazioni l’errore di non saper cogliere l’attimo può essere irreparabile. Sono le parole di Luigi Einaudi quelle che richiamo qui oggi: le richiamo qui in Parlamento, davanti al Paese, davanti a tutti voi, per venire […]

Continua a leggere

Riassunto della situazione italiana

I partiti non rappresentano più i cittadini. I parlamento e sanato non rappresentano più il popolo italiano, ma sono al servizio di chi li ha nominati. Le risorse pubbliche sono diventate private attraverso cessioni o con la concessione dello sfruttamento. La produzione è in caduta libera insieme all’occupazione. Le grandi aziende chiudono le fabbriche e le multinazionali lasciano l’Italia. Un […]

Continua a leggere

Impedire la democrazia in Italia

E’ stato questo il primo grande impegno postbellico degli Stati Uniti: distruggere la resistenza antifascista in tutto il mondo per rimettere al potere organizzazioni più o meno fasciste, e anche molti collaboratori del fascismo. È successo dappertutto: da paesi europei come Italia, Francia e Grecia fino a posti come la Corea e la Thailandia. È il primo capitolo della storia […]

Continua a leggere

Democrazia attiva

I nostri attuali parlamentari non rappresentano in nessun caso l’opinione e la volontà della maggioranza dei cittadini della Repubblica. Nessuno di loro è stato scelto dal popolo, nessuno di loro porta avanti le richieste e i diritti della gente. I politici sono da anni una casta rigida, in cui essere parlamentare è diventato un mestiere, così come essere dirigente e […]

Continua a leggere

Umiliati e offesi con un click

Umiliati e offesi, così si può sintetizzare il nostro giudizio riguardo le richieste di ratifica di provvedimenti presi da un gruppo arroccato nella politica. Troppo facile denigrare la rete nel suo insieme o usarla solo per veicolare propaganda senza mai chiederne un reale confronto. Le proposte risolutive più volte illustrate e rivendicate di questi anni, non hanno avuto udienza presso […]

Continua a leggere

La forza dell’indipendenza

Continuo a non comprendere il problema sollevato da alcune persone riguardo a Beppe Grillo e il movimento cinque stelle, chiedo aiuto a tutte le persone “normali” per capire cosa succede, consapevole che la somma delle intelligenze è possibile grazie alla rete, ed ha un valore enorme non comparabile con alcun partito o politico, attuale o futuro, chiedo il vostro aiuto, […]

Continua a leggere

Disegno di legge N. 1936

Onorevoli Senatori. – Questo disegno di legge risponde ad un sentimento assai diffuso tra i cittadini italiani, ad un senso di rabbia e frustrazione, ma anche di avvilimento e vergogna, per quanto è malato il sistema politico nazionale. Le scandalose vicende coinvolgenti tanto i singoli personaggi politici quanto gli stessi partiti, che sono balzate agli onori della cronaca negli ultimi […]

Continua a leggere
1 2