L’estremismo politico di sinistra

L’estremismo politico e il terrorismo hanno oggi oltrepassato i limiti di molti paesi capitalisti avanzati e sono diventati uno dei fattori più drammatici della vita internazionale. Da qualche tempo anzi questo è un tema assai frequente negli attacchi degli ideologi borghesi contro il socialismo, contro la politica estera dei paesi socialisti e i movimenti di liberazione nazionale e, da quando […]

Continua a leggere

Il partito unico

Negli ultimi anni si è sviluppato una sorta di “pensiero unico”. Descritto come un nuovo vangelo, questo “pensiero unico” non è altro che la traduzione in termini ideologici degli interessi del grande capitale internazionale. Le sue parole chiave sono: il mercato, la concorrenza e la competitività, la mondializzazione dei flussi finanziari come della produzione, la moneta forte e i prezzi […]

Continua a leggere

E adesso cosa devo pensare?

Anni a arrovellarmi. In controtendenza rispetto all’indifferenza usuale che regna intorno e riflettere su come non mi ritrovavo, quanti distinguo, quante differenze, quanti fastidi nel vedere personaggi insopportabili. Poi un effetto pernicioso, che non riconoscerò mai, dettato da miei vecchi amici. Amici che hanno fatto le lotte per partito preso. Socialisti come direbbero chi segue l’ideologia. L’effetto dell’obbligo a non […]

Continua a leggere

NON VOTATE IL PARTITO 5 STELLE

I sondaggi dicono che gli italiani voterebbero il movimento alle nazionali, ma il movimento non decolla per colpa di Grillo e dei poteri forti che ci sono dietro. La casta farà qualunque cosa in suo potere per rimanere in sella, ci sono persino persone che cercano di costruire la propria castina scimmiottando il sistema attuale per poter blindarsi dagli infiltrati, […]

Continua a leggere

Da soli.

“GOVERNO: BERLUSCONI, SENZA LEGA E FINI A OTTOBRE VINCEREBBE SINISTRA CARROCCIO HA MASOCHISTICAMENTE DECISO DI CORRERE DA SOLA Roma, 24 apr. (Adnkronos) – La sinistra potrebbe volere il voto anticipato ad ottobre, perchè con il Porcellum è convinta di vincere. Lo ha sottolineato Silvio Berlusconi, riferiscono alcuni presenti, durante una riunione alla Camera con coordinatori regionali del Pdl. Se si […]

Continua a leggere

populismo

Orientamento politico e culturale tendente a una visione sentimentale e idealizzata delle masse popolari. Prende nome dall’omonimo movimento rivoluzionario sviluppatosi in Russia verso la metà dell’Ottocento. Il dibattito storiografico su tale tema fu iniziato in pratica dagli stessi populisti russi. I loro scritti, spesso pubblicati anche all’estero (già nel 1882, a opera di S.M. Kravcinskij, apparve la prima storia generale […]

Continua a leggere

Rischio politico.

La politica professionale, poiché esercitata in seguito a voto (anziché in seguito, per esempio, a concorso pubblico o a gara d’appalto) gioca necessariamente su un principio di base: dividere! Da qui i “partiti”, che (dal lat. “partire”) significa appunto “divisi”. E’ il grande inganno della democrazia rappresentativa in Italia, che coltiva le divisioni tra le classi sociali sino a quando […]

Continua a leggere

Se il tuo partito accetta i rimborsi elettorali danneggia anche te! Digli di smettere

I PARTITI FANNO TUTTI SCHIFO E QUELLO CHE PROPONGONO SONO MERDA SE VOGLIO POSSONO PRESENTARE LE MODIFICHE IN PARLAMENTO E FARCI VEDERE CHI VOTA E COSA SONO PAGATI PER QUESTO! Quanto più l’inondazione si allarga, tanto più torbida e tanto meno profonda diventa l’acqua. La rivoluzione evapora e resta solo il limo di una nuova burocrazia. I ceppi dell’umanità tormentata […]

Continua a leggere

per movimento preso

A volte anche nei movimenti che non vogliono essere partiti capita di ragionare per partito preso. A ragionare di massimi progetti e grandi strategie ci si sente un po’ Napoleone, bene seguire nelle magnifiche sorti e progressive una bandiera ritenuta per definizione, o almeno in linea di massima, buona e giusta. Ma per il principio secondo cui a guardare sempre […]

Continua a leggere

Come funziona ‘sto MoCS

Mi mandate a quel paese se sfotto un po’ il Partito in Movimento? Allora vediamo se ho capito come funziona ‘sto MoCS…. L’eletto del Movimento 5 Stelle, non risponde a fantomatici comitati sul territorio, perché il comitato sul territorio è lui! Come è scritto nel Non Statuto, i candidati del Movimento 5 Stelle devono essere incensurati, non iscritti a partiti […]

Continua a leggere

Perché, i partiti cambiano nome?

Cercano di non farsi riconoscere? Ma chi non vuole farsi riconoscere? ecco un ipotetico dialogo, sulla scelta del nome di partito Il nuovo nome del partito berlusconiano, sarà «ITALIA» (dicono le indiscrezioni)… …e alle elezioni europee? ha subito proposto qualcuno, chiamiamoci «EUROPA» Giusto!!! …allora alle elezioni regionali chiamiamoci «Veneto», «Sicilia», «Puglia», «Piemonte», «Lazio» e ecc. …Ehmm, e per le amministrative, […]

Continua a leggere

FUORI I CONDANNATI questa è civiltà!!!

La vera innovazione nello scenario politico del passato, siamo noi cittadini in rete. L’informazione non esiste più, è rimasta solo la propaganda governativa e della finta opposizione pagata dalle nostre tasse. Noi non abbiamo potuto eleggere i nostri rappresentanti. Il Parlamento è incostituzionale, va sciolto e ripristinata la possibilità di votare con la preferenza. La nostra proposta per un parlamento […]

Continua a leggere