La verità come scorta della menzogna

«A cosa valgono i tuoi discorsi dissacranti e le tue argomentazioni di fronte agli idoli?» chiese una sera Seng, fra gli amici di Mee il più acuto e pericoloso, scrollando le spalle. «La tua verità non ha colori accattivanti. Non è affascinante. Forse a volte può entusiasmare, se la dirigi contro la menzogna. Altrimenti risulta piatta e noiosa. Non è […]

Continua a leggere

Rispecchio bestiale

Pensate! Ma non potete pensare … … perché vi occorrono degli statuti, delle regole, dei codici comportamentali. … perché avete degli amministratori da eleggere. … perché avete dei ministri da intronizzare. … perché non potete vivere senza governo. … perché non potete vivere senza capo. Voi cedete le vostre voci per perderle e quando volete usarle non ce le avete […]

Continua a leggere

Una paralisi della coscienza

Milioni di persone nel mondo appaiono vittime della propaganda, allorché ne sono complici. Credono a tutto per lo stesso motivo per cui non credono a niente. Se andate a fondo della loro apparente credulità, troverete che essa è solo una forma di rifiuto di giudicare, che soffrono di una paralisi della coscienza. Quando a costo di grandi sforzi riuscirete a […]

Continua a leggere

Attraverso Utopia

La nostra è un’epoca di compromessi, di mezze misure, di male minore. I visionari vengon derisi o disprezzati e «gli uomini pratici» governano la nostra vita. Non cerchiamo più soluzioni radicali ai mali della società, ma miglioramenti; non cerchiamo più di abolire la guerra, ma di evitarla per un periodo di qualche anno; non cerchiamo di abolire il crimine, ma […]

Continua a leggere

Standing Ovation al Servo

Il servo ideale di cui è zeppa la società, sembrerà anche incoerente perché si lagna sempre, però ha notevoli e superlative qualità, che meritano d’essere apprezzate. Non è affatto vero, ad esempio, che un servo manca di critica, di inventiva, di forza, di perspicacia; un servo schifosamente tale è un genio assoluto nel saper criticare una condizione umana di libertà; […]

Continua a leggere

Fatico ma non mi adeguo

Fatico, ultimamente. Fatico a trovare entusiasmo per quello che faccio, immerso in un mondo melmoso di azioni chiare come il petrolio. Fatico a trovare utile quello che faccio, a pensare che forse il mondo possa andare avanti senza il mio apporto. Circondato da personaggi inquietanti, da un livello culturale perlopiù deprimente e da un livello politico becero e senza visione, […]

Continua a leggere

Dove è finito?

Dove è finito l’incitamento allo «scatenamento delle cattive passioni», l’apologia del «gioco di forze selvagge e barbare», la consapevolezza che «agire in pochi non solo non costituisce un limite, ma rappresenta un modo diverso di pensare la stessa trasformazione»? Dove è finita quella «affinità nei progetti» e quella «autonomia dell’azione individuale» che «rimangono lettera morta se non possono allargarsi senza […]

Continua a leggere

Ore di punta

Ore di punta. La tragedia si svela ogni giorno. Un esercito di schiavi tutti in fila, attenti a non fare tardi che il dio-produzione non aspetta, il capo non perdona, la sua idiozia si adora e si copia. Dogma della produzione che impila lingotti, gli aguzzini del sistema hanno la bava alla bocca. Vota. Vota. Vota. Fai come sai. Non […]

Continua a leggere

L’uomo sullo schermo

L’uomo calvo indica il tipo grassoccio inquadrato sul megaschermo. – Dobbiamo proprio stare a sentire le sue cazzate? L’uomo seduto sul divano azzera il volume. – È il suo momento. Finché dura. – La sua unica forza è il vuoto che lo circonda. – Interessante fenomeno politico che non ha nessun riscontro nelle leggi della fisica. – Il fenomeno più […]

Continua a leggere

Troppo pochi?

Tutta la filosofia consolatrice e poltrona che gli anarchici unionisti hanno saputo ricavare dal periodo rivoluzionario del 19-20 è racchiusa in questa pietosa menzogna. «La rivoluzione italiana fu sabotata e tradita dalla CGdL e dal PS. Noi anarchici eravamo troppo pochi per agire da soli!» Pietosa e dannosa menzogna, perché non si serve la rivoluzione con delle menzogne. A. Borghi […]

Continua a leggere

L’Onestà andrà di moda… forse, e non per tutti!

E niente… ieri sera, per caso, ho incontrato due attivisti, o forse dovrei dire ex-attivisti. Persone per le quali nutro un grande affetto e che hanno la mia stima. Persone che, come attivisti, si sono spesi tantissimo per il territorio salentino. Loro due sono stati la degna conclusione di una giornata poco gratificante per quanto riguarda l’attivismo (in un caso, […]

Continua a leggere

Anche gli Angeli si incazzano

Le piccole , grandi rivoluzioni , pacifiche e non hanno bisogno di Angeli. L’Angelo è un sognatore positivo , puro , a volte ingenuo che sorride , combatte , crede , da e riceve fiducia. Non ha bisogno di custodi , è semmai lui l’angelo custode della storia , memoria , esempio e significato. Altruista ma inflessibile con il nemico,fedele […]

Continua a leggere
1 2 3 4