Rispecchio bestiale

Pensate! Ma non potete pensare … … perché vi occorrono degli statuti, delle regole, dei codici comportamentali. … perché avete degli amministratori da eleggere. … perché avete dei ministri da intronizzare. … perché non potete vivere senza governo. … perché non potete vivere senza capo. Voi cedete le vostre voci per perderle e quando volete usarle non ce le avete […]

Continua a leggere

L’uomo sullo schermo

L’uomo calvo indica il tipo grassoccio inquadrato sul megaschermo. – Dobbiamo proprio stare a sentire le sue cazzate? L’uomo seduto sul divano azzera il volume. – È il suo momento. Finché dura. – La sua unica forza è il vuoto che lo circonda. – Interessante fenomeno politico che non ha nessun riscontro nelle leggi della fisica. – Il fenomeno più […]

Continua a leggere

Per cortesia non chiamateli troll, sono solo zombie

Prendi atto che è diventato inutile combattere in giro per la rete gli zombie, a che serve dibattere grandi temi politici e non. Come si incide? Con il dibattito, l’informazione poi, non serve a niente. Chi scrive? tutti o quasi possono incidere poco o nulla se non inquadrato in sistemi o ruoli politici dove puoi far qualcosa. Questo che significa […]

Continua a leggere

La rivoluzione fallita

Credo in una rete libera, democratica, gratuita, trasparente, imparziale. Credo in una Rete rivoluzionaria, capace di rovesciare le gerarchie stabilite a favore di una partecipazione ampia, diffusa, popolare. Credo nella circolazione gratuita di contenuti, contro lo strapotere di cartelli mediatici e obsoleti detentori di copyright. Ho sempre creduto in questo, ci credo ancora perché è un mio sogno, ma niente […]

Continua a leggere

Twitter e la democrazia

Dei deliranti dibattiti televisivi, degli scellerati appelli politici e delle saggezze giornalistiche dell’ultima settimana, ci porteremo dietro la certezza che esistono due classi, i politici ed i cittadini, ed una domanda: disorientati dal contatto con la realtà, che i twitter e social hanno permesso? o finti tonti dell’ultima ora? Divisi da mura fortificate e protette, con i loro stipendi mediamente sei […]

Continua a leggere

La NSA “arruola” YouTube e Angry Birds

Le nuove tecnologie sono di sicuro un aiuto quotidiano alla nostra vita. Basti pensare a quanto uno smartphone sia uno strumento indispensabile per chiunque. Ma come tutte le cose c’è la possibilità che qualcuno per e in nome di chissà quale bene supremo possa utilizzare questi mezzi contro i loro proprietari. E’ il caso, venuto alla luce da poco, della […]

Continua a leggere

LA RETE DEI CINICI E DEI CODARDI

Ingenuo colui che crede che la rete ci salverà. La rete, come è sua natura, non può fare altro che irretirci… Devo dire che ci ho sperato. Lo strumento è senza dubbio potente, ma rimane uno strumento. Il potere di cambiamento è sempre e solo nelle persone, non negli strumenti. Avete provato a guardarvi in giro, virtualmente parlando? Nel senso, […]

Continua a leggere

Regresso cerebrale

Quali sono le differenze tra una società primitiva e una società moderna ed occidentale? L’uomo primitivo è comunemente inteso come un uomo che non conosce il progresso della cultura occidentale, che possiede un livello di civiltà preistorico e che vive in zone remote del pianeta terra non ancora contaminate dall’inquinamento industriale. Il termine primitivo è molto usato anche in senso […]

Continua a leggere

Actualité de l’Anarcho-syndicalisme

Il coordinamento delle proprie attività è un problema per ogni gruppo umano. Nel corso della storia, sono emersi differenti modelli di organizzazione, ma sebbene ci siano delle varianti, è un modello gerarchizzato e centralizzato che domina attualmente il pianeta. Questo modello è in perfetto adeguamento ad una società di sfruttamento nella quale un pugno di dirigenti impone alla massa dei […]

Continua a leggere

Utopia Virtuale

Virtuale: ciò che non è attuale, potenza e forza sospesi nelle infinite possibilità della loro realizzazione. Il termine “virtuale” ha subito nell’uso comune una parabola semantica discendente, analoga a quella accaduta alla nozione di “amore platonico”, che è passato dall’iniziale ricchezza filosofica ad indicare il desiderio senza “consumazione” sessuale. Qualcosa, insomma, che poco o nulla ha a che fare con […]

Continua a leggere

RFID connessi al sistema

Due settimane fa e’ stata approvata la legge che rende obbligatorio il microchip Rfid sottocutaneo per chi beneficia del welfare o qualunche altra forma di assistenza pubblica. Anche dipendenti selezionati e funzionari hanno ricevuto ordine di ricevere il nuovo dispositivo sub-dermico che in genere è impiantato nel tessuto adiposo della natica della persona. Gli agenti di polizia, militari, anche gli […]

Continua a leggere
1 2 3