Agli antipodi


Sapevi… che sarebbe andata così male per te
E avevi capito che a me sarebbe andata così bene?
Perché te l’abbiamo detto allora
Che eri sempre ragazzo d’oro allora
E che non avresti mai perso quella luce nei tuoi occhi

Ehi tu… non ti sei mai accorto di cosa eri diventato
E hai capito che non era solo da me che stavi scappando?
Lo hai sempre saputo ma comunque non ti ha mai infastidito
Condurre il cieco mentre io fissavo l’acciaio nei tuoi occhi?

La pioggia cadeva lenta su tutti i tetti dell’incertezza
Pensavo a te ed agli anni e tutta la tristezza
scivolava via da me
E lo sapevi

Non ho mai pensato che avresti perso quella luce negli occhi