EI FU SICCOME IMMOBILE

EI FU’ SICCOME IMMOBILE.

Come non dedicare a Berlusconi un post dopo 8000 interventi alcuni dei quali estratti e riportati dai suoi mezzi….con rischi legali.

Oggi giorno di grandi festeggiamenti da una parte , dall’altra i suoi media ridimensionano una sconfitta con ” sconfitto ma non vinto ”

Il buon Travaglio con l’editoriale sul fatto ci mostra la sequenza orribile di porcate del nano e della sua cricca che avrebbe giustificato in un paese normale almeno una decina di dimissioni giustificate e forzate.

Eppure Berlusconi lascia con maggioranza relativa , non sfiduciato , attaccato fino all’ultimo alla seggiola di controllo del potere politico e finanziario.

Dopo le manifestazioni di un milione di persone , inchieste giudiziarie , nipoti di ruby e boutade da 4 soldi , richieste di sfiducia , grida di dimissioni Berlusconi lascia . E pochi capiscono il suo atteggiamento un po’ arrendevole ; sopratutto i suoi schiavi che lo incitano a puntare i piedi e a condizionare il nuovo governo .
Eppure Berlusconi ha un problema piu’ serio : SI CHIAMANO : hedge fund . a SI….quelle forze speculative potenti che stanno portando l’italia al default….
Non tanto ; piu’ che attaccamento al paese trattasi di non perdere dopo i 500 milioni di euro di Mondadadori ….perderne altrettanti o il triplo . Da UN QUADRO BORSISTICO e depresso ci dimentichiamo che Berlusconi è proprietario di aziende ed interagisce con gli stessi ATTORI DELLA NOSTRA CRISI.
ENDEMOL STA FALLENDO CON 2 MILIARDI DI EURO DI DEBITI ; Debiti sui quali Mediaset, proprietaria di Endemol assieme a Goldman Sachs e Cyrte di John de Mol TRATTA OGGI SUL FILO DI LANA.

Gli hedge fund, che hanno fatto razzia del debito Endemol per speculare sulla ristrutturazione, sono a un passo dalla conversione di quel debito che li porterebbe a detenere la maggioranza della società olandese. Così il gruppo di Cologno prova a trovare un accordo.

l’ACCORDO A CONDIZIONE DI DIMISSIONI….E DI FARE IL BRAVO.

Tinazzi