I PRIMI PASSI PER INIZIARE A RISALIRE VERSO UNA ITALIA DIVERSA


NON ABBIAMO BISOGNO DI INVETTIVE O DI GIUBILI, MA NECESSITIAMO DI IDEE E PROGETTI PER CAMBIARE L’ITALIA E GLI ITALIANI

SE FOSSIMO CAPACI DI REALIZZARE ANCHE SOLTANTO QUESTI 4 PUNTI, INIZIEREBBE IMMEDIATAMENTE LA SALVEZZA DEGLI ITALIANI

1) Consolidare per 15 anni, al tasso dell’1% netto, i Titoli di Stato italiani in possesso a società, enti e privati con cittadinanza o residenza in Italia, conservando invariate le condizioni sui titoli in possesso ai cittadini e enti stranieri, UE compresa

2) Ridurre al limite massimo di 5.000,00 € tutte, ma proprio tutte, le pensioni che eccedessero tale importo

3) Pagare tutte le pensioni, ma proprio tutte, con Titoli di Stato CCT con scadenza a 10 anni, indicizzati al tasso di sconto della BCE. Ovviamente tali titoli sono vendibili anche appena percepiti

4) Offrire la possibilità ad ogni pensionato di scegliere che gli venga liquidato immediatamente l’importo della sua pensione capitalizzata al giorno della liquidazione e calcolata in base alla vita media nazionale. L’importo verrebbe liquidato con Titoli di Stato CCT con scadenza a 10 anni, indicizzati al tasso di sconto della BCE. Anche questi titoli, ovviamente, sarebbero vendibili sul mercato appena percepiti.

QUESTE AZIONI NON SONO SOGNI O UTOPIE, MA SONO PROGETTI REALIZZABILI IMMEDIATAMENTE.

CHIUNQUE AVESSE ALTRE IDEE REALIZZABILI SUBITO, O A BREVISSIMO TERMINE CHE AVESSERO LO SCOPO DI INVERTIRE L’ANDAMENTO DELL’ECONOMIA ITALIANA LE AGGIUNGA ALLA LISTA E PORTI AVANTI QUESTO COMMENTO, NELLA SPERANZA CHE I PUNTI INTERESSANTI DA ATTUARE SI MOLTIPLICHINO.

ASTENETEVI, PER FAVORE, DALL’AGGIUNGERE SOGNI CHE COMPORTINO MODIFICHE ALLA NATURA UMANA DA PARTE DELL’INGEGNERIA GENETICA.

Max Stirner
Max Stirner Commentatore certificato 12.11.11 20:07|