Sta crollando….


 

Il tetto sta crollando, ma noi non ce ne accorgiamo,
perché guardiamo solo in basso.
La discesa agli inferi dell’indigenza
manda in pezzi status e rapporti affettivi.
È stato sempre così, ma la crisi economica
ha fatto deflagare lo stile di vita del ceto medio,
che si è scoperto improvvisamente povero.
Non è difficile cadere.
E cadendo, si rimane invischiati
in quella sofferenza muta, pressoché invisibile.
La povertà è allora il punto in cui si condensano
una serie di rotture di legame,
di fallimenti lavorativi, familiari e di amicizia.
È il punto in cui comincia la discesa
in quella terra di nessuno
da cui si rischia di non tornare più.
La disaffiliazione è una spirale:
più chi cade si trova in basso,
lungo l’articolazione di questa spirale,
più è difficile risalire.
Più cadi, più finisci per perdere contatto
anche con il tuo «sé» più profondo.

Figt Club – Chuck Palahniuk