Fight Club (romanzo)


Fight Club, del 1996, è il primo romanzo pubblicato dallo scrittore statunitense Chuck Palahniuk. Dal romanzo è stato tratto un omonimo film nel 1999, interpretato da Edward Norton, Brad Pitt e Helena Bonham Carter. Sia il libro che il film non ebbero inizialmente un buon successo commerciale, ma divennero veri e propri oggetti di culto nell’ambiente underground. La storia, nel romanzo come nel film, ruota essenzialmente attorno ai due protagonisti, uno anonimo (dai fan chiamato Jack), che ha anche la funzione di narratore, e Tyler Durden, nella loro lotta al consumismo e alla cultura.

La trama
Il Narratore ci introduce subito nel suo mondo: una vita media e anonima, un lavoro in una famosa, ma anonima, casa produttrice di automobili, una forte propensione all’arredamento del “nido” con mobili svedesi e l’insonnia. Proprio per guarire da questa grave insonnia, si reca ogni sera a gruppi di sostegno per persone affette da gravi malattie. Dopo due anni di frequentazione, e due anni di fine dell’insonnia, entra nella sua vita un elemento di disarmonia: Marla Singer. Il personaggio passa però in secondo piano a causa dell’entrata in scena di un altro personaggio, quello di Tyler Durden, mentre il Narratore sta ritornando in aereo da un viaggio di lavoro. Tyler si presenta da subito come l’opposto di Jack: spiantato, lavora part-time come proiezionista e cameriere, vive abusivamente in una casa precedentemente abitata da un presunto spacciatore. Inoltre, Tyler, nei suoi due lavori, si diverte a compiere atti di ribellione: inserisce fotogrammi di film pornografici nei film per famiglie e insaporisce le pietanze con liquidi e gas corporei. La particolarità di questi atti è spiegata dallo stesso Narratore: un fotogramma dura appena un sessantesimo di secondo, impossibile da notare ad occhio nudo, ma viene registrato lo stesso dall’inconscio, provocando strani stati d’animo negli spettatori al cinema; le “spezie” aggiunte da Tyler nei piatti, come per i fotogrammi, non vengono riconosciute dagli avventori del ristorante in cui lavora, ma spesso gli vengono rivolti i complimenti per i piatti allungati con urina, sperma o starnuti.

Tyler e Jack finiscono presto per vivere insieme a causa di un incidente a casa di Jack, l’esplosione dell’appartamento. Jack chiama Tyler, che gli aveva lasciato il numero in aereo, e si incontrano in un bar a bere della birra. Jack decide di confidarsi con Tyler riguardo l’esplosione e la perdita di tutti gli oggetti che aveva faticosamente raccolto. Fuori dal bar, Tyler chiede a Jack di colpirlo più forte che può: quel pugno segna la nascita del primo Fight Club, cha andrà raccogliendo sempre più lottatori adepti.

Da lì in poi, tutto sembrerà precipitare nella vita di Jack…