Satira libertaria. Zo d’Axa. Tre articoli tratti da “La Feuille”: Il Candidato di “La Feuille”; Agli Elettori; E’ stato eletto, 1898.

Allo scopo di far conoscere Zo d’Axa, un interessante esponente della grande famiglia libertaria di orientamento anarchico, presentiamo tre articoli tratti dal suo celebre giornale La Feuille che il giornalista, anzi polemista, francese scrisse in occasione delle elezioni legislative del 1898 in pieno caso Dreyfus.

Elevando la Provocazione ad arte, Zo d’Axa, propose attraverso il suo organo di informazione di candidare un asinello bianco degno di apparire nel consenso parlamentare come collega dei legislatori nazionali. La proposta, come si può leggere negli articoli presentati ebbe un grandisssimo successo e fu al centro di una grande agitazione che d’Axa seppe gestire magnificamente evitando incidenti, accontentandosi di dissacrare un rito già all’epoca percepito come osceno ed esso stesso provocatorio.

L’asino fu chiamato, molto astutamente, Nul, e cioè Nullo, di modo che i suoi sostenitori invitando a votare per lui invitavano in realta ad annullare le schede, cioè invitavano all’annullo della scheda elettorale, in francese: annulle omofono di asino Nullo: âne Nul.
La campagna conobbe un successo enorme tanto da rimanere celebre a distanza di decenni. Gli opuscoli contenenti questi tre articoli di Zo d’Axa furono continuamente ristampati ed oggi sono facilmente reperibili in rete presso vari siti. Noi abbiamo attinto al materiale reso disponibile dall’Istituto Internazione di Storia Sociale di Amsterdam per i testi e per le illustrazioni dal blog Caricatures & caricature. Le note sono nostre e dovrebbero aiutare ad afferrare un po’ meglio il contesto storico. I disegni sono di Léandre. Questo primo articolo uscì sul su La Feuille in data 8 aprile 1898.