Ma chi cazzo è “la base”? Ripassate la geometria!

Da mesi ogni pennivendolo,giornale,giornaletto,rivistucola,carta igienica portatile parla di “base del Movimento 5 Stelle”.

Che sia bella ,brutta,unita,spaccata,compatta,con le stelline oppure no, i media (ma anche moltissime persone) non comprendono un dato fondamentale: non esiste una base,perchè non esiste un vertice!

Il Movimento 5 Stelle non ha una struttura piramidale come i partiti,anzi… non ha proprio struttura! E’ dinamico,fluido, è una rete di cittadini in connessione diretta.

Il partito “tradizionale” funziona così:
E’ una struttura piramidale.
Al vertice c’è un leader, poi c’è un direttivo nazionale, poi i direttivi regionali, quelli provinciali, quelli cittadini.
Le decisioni sono prese dall’alto e poi si riversano a cascata verso il basso.

Il Movimento 5 Stelle invece è TOTALMENTE DIVERSO.

Non ha un leader! (smettetela di scrivere “il leader 5 stelle”, “Grillo leader”! Avete rotto il cazzo! Non avete capito nulla!)

Ha una non-struttura.
Una rete. Dinamica e non statica.
I nodi sono le Persone e i link le relazioni interpersonali.(nei partiti invece le relazioni sono stabilite da un modello gerarchico)
Una non-struttura, leggera, sempre in movimento.
Ognuno vale uno.
Non ci sono capi, nè capetti, nè tessere.
Qualunque cittadino può decidere di diventare attivo.
Decide di impegnarsi sul territorio per battaglie concrete (acqua pubblica,energie rinnovabili,internet e wi-fi gratis e libero,no inceneritori,raccolta differenziata,ecc.) si aggrega con altri cittadini che hanno gli stessi obbiettivi, come strumento aggregativo può aprire un meetup e/o creare una lista 5 stelle.

Quindi accoratamente,pacatamente e serenamente mando cordialmente affanculo tutti coloro (media e persone) che non hanno ancora capito questa differenza FONDAMENTALE tra il m5s e un partito qualsiasi.
E la differenza sta anche e soprattutto nelle parole.

Le parole sono importanti, non sottovalutiamole.

E anche la geometria…