Parliamo della libertà.


verso libertà infinitaUna volta compreso che l’uomo nasce in quanto libertà, tutte le dimensioni sono disponibili, si può crescere in tutte le dimensioni.

A quel punto dipende da te cosa diventare e cosa no: sarà la tua creazione.

La vita diventa un’avventura; non il venire alla luce di un seme, ma un’avventura, un’esplorazione, una scoperta.

La verità non ti è già stata data: devi crearla.

Da un certo punto di vista, in ogni istante ti stai creando.

Anche accettare la teoria del fato è una decisione sulla tua vita.

Accettando il fatalismo hai scelto la vita di uno schiavo: è una tua scelta!

Hai scelto di entrare in una prigione e di essere incatenato, ma si tratta sempre di una tua scelta.

Puoi uscire dalla prigione.

Naturalmente la gente ha paura di essere libera, perché la libertà è rischiosa.

Non si sa mai cosa si sta facendo, dove si sta andando e quale sarà il risultato finale.

Se non sei un essere prefabbricato, la responsabilità ricade interamente su di te; non puoi scaricarla sulle spalle di qualcun altro.

Alla fin fine, sarai di fronte all’esistenza completamente responsabile di te stesso.