Punti deboli delle dittature


dittatura subito

Le dittature presentano dei punti deboli:
1. La collaborazione di una moltitudine di persone, gruppi e istituzioni necessari per far funzionare il sistema può essere limitata o bloccata.
2. Le esigenze e i risultati delle vecchie politiche del regime limitano la sua capacità di adottare e implementare indirizzi conflittuali nel corso del tempo.
3. Le operazioni del sistema possono diventare in un certo modo routinarie, pressoché incapaci di adattarsi rapidamente a nuove situazioni.
4. Personale e risorse già allocate per obiettivi esistenti non saranno facilmente reperibili per nuove esigenze.
5. Subordinati spaventati o scontenti dei loro superiori potrebbero stilare rapporti poco accurati o passare informazioni incomplete (sulla cui base, poi, i dittatori prendono delle decisioni).
6. L’ideologia può corrodersi, così come miti e simboli del sistema possono rivelarsi instabili.
7. Se la prospettiva sulla realtà è influenzata pesantemente dalla carica ideologica, la decisa aderenza a quest’ultima può causare disattenzione verso condizioni ed esigenze reali.
8. Il deterioramento della burocrazia o il ricorso a controlli e regole eccessive possono rendere inefficaci le politiche e le operazioni del regime.
9. Conflitti istituzionali interni, rivalità e ostilità personali possono danneggiare, se non sconvolgere, l’esercizio della dittatura.
10. Intellettuali e studenti possono diventare irrequieti in reazione a determinate condizioni, restrizioni, all’indottrinamento e alla repressione.
11. La popolazione, nel corso del tempo, può rivelarsi apatica, scettica e persino ostile nei confronti del regime.
12. Le differenze regionali, di classe, culturali o nazionali possono acuirsi.
13. La gerarchia al potere nelle dittature è sempre instabile, a volte in maniera estrema. Non solo i funzionari non avanzano mai di grado, ma possono essere promossi o degradati, oppure rimossi e sostituiti da altri.
14. Settori della polizia o dell’esercito possono agire per raggiungere i loro obiettivi, persino contro la volontà dei dittatori, fino a ordire un colpo di Stato.
15. Se la dittatura si è instaurata da poco, ha bisogno di tempo per consolidarsi.
16. Considerata la mole di decisioni appannaggio di pochi, errori di valutazione possono occorrere con facilità.
17. Se il regime cerca di evitare questi pericoli e decentra gli organismi di controllo e decisionali, la sua morsa sulle leve centrali del potere può essere ulteriormente intaccata.