RFID connessi al sistema


Due settimane fa e’ stata approvata la legge che rende obbligatorio il microchip Rfid sottocutaneo per chi beneficia del welfare o qualunche altra forma di assistenza pubblica. Anche dipendenti selezionati e funzionari hanno ricevuto ordine di ricevere il nuovo dispositivo sub-dermico che in genere è impiantato nel tessuto adiposo della natica della persona. Gli agenti di polizia, militari, anche gli uomini della spazzatura saranno tutti tenuti ad avere il chip RFID per la fine del prossimo mese o perderanno il loro posto di lavoro. Durante questa fase molte agenzie sono rimaste in silenzio in attesa di vedere come si evolvono i fatti. National Report e’ andata ad Hanna nel Wyoming a sentire l’opinione e l’esperienza sul nuovo chip Rfid.

Tammy Josephine Laurence una madre single di tre bambini che attualmente sta accettando l’assistenza abitativa ha ricevuto il suo chip impiantato solo poche ore prima abbiamo avuto la possibilità di sedersi e parlare con lei, ed ha detto:
“Beh, hanno detto che era la cosa migliore o avrebbero tagliato il welfare. Sono una madre single a tempo pieno. Ho tre bambini piccoli che hanno bisogno di me in tutte le ore e non ho un uomo che mi aiuta. Non avevo altra scelta…”

Quando gli è stato chiesto se la procedura era invasiva lei ci ha informati che era “un pò come dare il sangue” e che si sentiva “stanca dopo aver ricevuto l’impianto”, che a quanto pare è un effetto collaterale comune, ma benigno.

Ho anche parlato con il sindaco di Hanna del Wyoming Ted Howell, che ha supportato pienamente il chip RFID reso obbligatorio per i cittadini della sua piccola comunità. Ha dato il buon esempio avendoselo fatto impiantare per primo pubblicamente in una riunione del municipio.
“Questo è il cambiamento per un’America migliore, più sicura”, ha detto, mentre stata sottoponendosi alla procedura di dieci minuti. “Con questo progresso scientifico, i terroristi non hanno alcuna possibilità … Stati Uniti d’America prevarrà …”

L’ordinanza ha avuto un pò di opposizione, tuttavia, come molte delle chiese locali hanno protestato contro i chip.

Queste chiese apocalittiche credono che Obama sia l’Anticristo ed indicano il chip RFID come il marchio della bestia scritto nel loro libro delle Rivelazioni.
Essi collocano il chip RFID che si suppone sia il numero di serie di 131.618 come corrispondente con la Rivelazioni 13:16-18.

(Inoltre faceva sì che a tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e servi, fosse posto un marchio sulla loro mano destra o sulla loro fronte, e che nessuno potesse comperare o vendere, se non chi aveva il marchio o il nome della bestia o il numero del suo nome. Qui sta la sapienza. Chi ha intendimento conti il numero della bestia, perché è un numero d’uomo; e il suo numero è seicentosessantasei. ndr)

Naturalmente, in ultima analisi superstizioni rurali che non hanno controllo quando si tratta del progresso della nuova America e le loro Scritture sono state largamente ignorate. Questo giornalista abbraccia il nuovo cambiamento, e ha anche avuto proprio un chip RFID prima di tornare nell’ufficio del Rapporto Nazionale. L’intervento è stato veloce, semplice e più o meno indolore. Riesco a malapena a dire che ho impiantato per niente. Un sacrificio che ho fatto volentieri per la sicurezza nazionale del mio paese e spero che lo faccia anche tu.

http://nationalreport.net/rfid-chip-now-being-issued-in-hanna-wyoming-as-part-of-new-obamacare-plan/


2 commenti