Compagni Camerati

Compagni Camerati scendiamo nelle piazze lottiamo col padrone e l’operaio Compagni Camerati io sono lì con voi ma solo se volete oppure no, ad occupar le reti del grande Berlusconi magari invitiamo anche lui,magari invitiamo anche lui.. Compagni Camerati mi vestirò di rosso,il rosso del mio cuore che è a sinistra,ma anche di nero,colore dei miei occhi che stanno sia […]

Continua a leggere

Monetine

Io vendo promesse di ogni sorta Qualcuna la mantengo Di tutte le altre invece non mi importa Io smisto monetine da gettare in fondo a un pozzo Da grattare sulla patina dorata di un concorso a premi Multimiliardari diffidate dei falsari E non incolpate me se ci gettate dei danari Non ho colpa… se siete schiavi di una tombola Stracolma […]

Continua a leggere

Era meglio la vera Peppa Pig

Matteo Renzi, alias Peppa pig, ha generato nel corso degli ultimi tre anni, alle spalle di governi tecnico-tattici che solo Arrigo Sacchi li ha capiti, un’aspettativa talmente tanto grossa che fino a pochi giorni fa sembrava troppo bella per non essere solo una aspettativa. Come ogni aspettativa in politica, detto fatto, abbiamo visto cosa produce. Incoerenza: “mai al Governo senza […]

Continua a leggere

La rottamazione: sostanza e forma.

Gli anni dieci del duemila, sono passati in tutto il mondo a parlare di crisi economica e, in alcuni Paesi, di crisi istituzionale: Egitto, Siria, Turchia, Ucraina è ovviamente l’Italia che lotta per non farsene mancare alcuna. La crisi economica ha esasperato la già logora pazienza di individui che, a dispetto di tassazioni “scandinave”, vivono in un Paese del secondo […]

Continua a leggere

Parola d’ordine rottamare: non più “aumma aumma” ma “larghe intese”

Dopo aver invaso giornali, talk show, tribune politiche, talent show, Re Renzi detto anche Re Nzi, ha conquisto proprio tutti. Gli è costato una cosetta, anzi ci è costato un capitale visto che i finanziamenti delle sue mega campagne, e i consulenti di comunicazione e immagine li abbiamo pagati noi contribuenti. Tre anni di serpe in seno nel Nazareno, di […]

Continua a leggere

La nostra terra vale più del vostro denaro?

Mi sono imbattuta in questa immagine, qualche giorno fa. Colpita dal contrasto tra i colori accesi trasmessi dallo schermo e il grigiore che li circonda, non riuscivo a credere che potesse essere vera. E così, sospettando si trattasse dell’ennesima bufala di internet, ho iniziato a cercare riscontri o smentite. In effetti qualche cosa che non quadrava l’ho trovato. La foto […]

Continua a leggere

l’adeguamento mondiale degli stati nazionali

Definire gli Stati come entità o istituzioni ormai superate dalle necessità nuova che il capitale transnazionale si trova ad affrontare, credo che sia una palese esagerazione. Su un ridimensionamento, su un ridisegnarsi del ruolo statuale penso di essere senz’altro d’accordo, ma non ci sono certo avvisaglie per un superamento dello Stato nazionale, che, anzi, sta assumendo fisionomia più marcate e […]

Continua a leggere

Non mi rompete

Non mi svegliate ve ne prego ma lasciate che io dorma questo sonno, sia tranquillo da bambino sia che puzzi del russare da ubriaco. Perché volete disturbarmi se io forse sto sognando un viaggio alato sopra un carro senza ruote trascinato dai cavalli del maestrale, nel maestrale… in volo. Non mi svegliate ve ne prego ma lasciate che io dorma […]

Continua a leggere

NOTAV: Comunicato degli avvocati di Chiara,Caludio,Mattia e Niccolò

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato degli avvocati Eugenio Losco, Claudio Novaro, Giuseppe Pelazza che denuncia le condizioni di carcerazione afflitte ai 4 notav arrestati con l’accusa di terrorismo. Un modo per aprire un varco nelle mura dell’isolamento che stanno vivendo i 4 notav agli arresti dal 9 dicembre scorso, trasferiti in diversi penitenziari italiani e ridotti dei loro diritti. Chiara […]

Continua a leggere

Il diritto

Se una società si accontenta delle regole della giustizia e non si arroga il diritto di distorcere quelle regole, o di aggiungervi alcunché, in quel contesto il diritto diviene evidentemente un’istituzione meno necessaria. Le regole della giustizia verranno apprese più chiaramente e più efficacemente grazie ad una concreta interrelazione con la società umana, libera dai ceppi della prevenzione, e non […]

Continua a leggere

Discordo del bivacco

Signori, quello che io compio oggi, in questa Aula, è un atto di formale deferenza verso di voi e per il quale non vi chiedo nessun attestato di speciale riconoscenza. Da molti, anzi da troppi anni, le crisi di Governo erano poste e risolte dalla Camera attraverso più o meno tortuose manovre ed agguati, tanto che una crisi veniva regolarmente […]

Continua a leggere
1 2 3 4 80