Riflesso condizionato o moto proprio?

Tira una brutta aria, inutile nasconderlo. Talmente brutta che persino fra le anime belle della sinistra serpeggia una certa preoccupazione e si denuncia in maniera sempre più veemente l’instaurazione di un “regime” da parte dell’attuale governo. È vero, a destra non hanno mai dimenticato la propria tradizionale inclinazione per l’olio di ricino e il manganello, […]

Continue Reading

Ti dicono come devi essere, per legge, perciò fai schifo

Tu puoi conoscere i 10 comandamenti a memoria, puoi anche conoscere tutte le leggi dello stato a memoria (e ti ho citato i due sedicenti moralizzatori di questo tipo di società), e con ciò dovresti essere il più caritatevole, il più buono, il più amoroso, il più giusto essere umano del mondo; invece no, non […]

Continue Reading

La luce in fondo al tunnel è li! Che c’è? Non la vedi?

I giorni sono tutti uguali, accompagnati da un grigiore dell’anima, la gente continua ad ammassare i propri pregiudizi e a te sembra cha abbiano tutti un unico mittente. Non ci puoi fare nulla, il più fortunato di noi riesce a trovare un lavoro part-time, che poi… diciamocelo chiaro, si fanno molte più ore del previsto […]

Continue Reading

Regresso cerebrale

Quali sono le differenze tra una società primitiva e una società moderna ed occidentale? L’uomo primitivo è comunemente inteso come un uomo che non conosce il progresso della cultura occidentale, che possiede un livello di civiltà preistorico e che vive in zone remote del pianeta terra non ancora contaminate dall’inquinamento industriale. Il termine primitivo è […]

Continue Reading

Dieci pugnalate alla politica

1: La politica è l’arte della separazione. Dove la vita ha perso la sua pienezza, dove il pensiero e l’azione dei singoli sono stati sezionati, catalogati e rinchiusi in sfere staccate, lì comincia la politica. Avendo allontanato alcune attività degli individui come, la discussione, il conflitto, la decisione in comune, l’accordo, in una zona a […]

Continue Reading