Era meglio la vera Peppa Pig

Matteo Renzi, alias Peppa pig, ha generato nel corso degli ultimi tre anni, alle spalle di governi tecnico-tattici che solo Arrigo Sacchi li ha capiti, un’aspettativa talmente tanto grossa che fino a pochi giorni fa sembrava troppo bella per non essere solo una aspettativa. Come ogni aspettativa in politica, detto fatto, abbiamo visto cosa produce. Incoerenza: “mai al Governo senza […]

Continua a leggere

Parola d’ordine rottamare: non più “aumma aumma” ma “larghe intese”

Dopo aver invaso giornali, talk show, tribune politiche, talent show, Re Renzi detto anche Re Nzi, ha conquisto proprio tutti. Gli è costato una cosetta, anzi ci è costato un capitale visto che i finanziamenti delle sue mega campagne, e i consulenti di comunicazione e immagine li abbiamo pagati noi contribuenti. Tre anni di serpe in seno nel Nazareno, di […]

Continua a leggere

Peppa pig e la politica.

E bene si, Peppa pig ormai è in politica. Chi ha a che fare con il marketing potrà capire meglio di cosa si parla, a chi invece risulta una materia sconosciuta tra qualche riga apparirà tutto più chiaro. Dopo l’avvento dell’impero della comunicazione berlusconiana in politica, il modo di esprimersi, di documentare, raccontare e descrivere il proprio partito, la propria […]

Continua a leggere

Si stava peggio quando si stava peggio.

Quindi vorreste risolverla così? Tutte le volte che il sistema di potere viene attaccato e messo in discussione si procede per paradossali luoghi comuni? Violenza, deriva fascista, attacco alla democrazia, sessismo, omofobia. Si ribaltano azione-reazione, causa-effetto, si sposta l’attenzione ed il gioco è fatto? Succede così che in un Paese dove la corruzione rappresenta 60 miliardi di euro sottratti alla […]

Continua a leggere

Solidarietà all’uomo

“Nel mezzo del cammin di nostra vita, mi ritrovai in una selva oscura, che la dritta via era smarrita”. Così scriveva il sommo Poeta addentrandosi mentalmente negli inferi. Io ho senza dubbio superato la metà del cammino della mia vita, ed il conto alla rovescia è iniziato inesorabilmente. Per ben che vada arriverò a quella minima pensione di 500 euro […]

Continua a leggere

LETTERA APERTA A CORRADO AUGIAS

Buona sera, io sono un pensionato che per ben 40 anni ho votato sinistra, mi creda, ho creduto per tutta la mia vita alla favoletta di un’Italia migliore, un’ Italia più giusta, un’Italia con una spartizione più equa della ricchezza, SI, ho constatato che tutto ciò si è realizzato, ma non per il popolo. La vicenda Fiorito mi ha aperto […]

Continua a leggere

La grande danza

Nel perenne sonno cerebrale di un’umanità persa nel progresso ed adagiata sulle certezze preconfezionate di un mondo sottovuoto, nel perpetuo moto apparente della vita grigia e spenta cresce sottopelle ed aspetta la rabbia del cuore, repressa ed immobile, ferma nel molle strato superficiale del pensiero generale, generalizzato e generico… La quotidianità incalza sul piacere della scoperta portando con sé i […]

Continua a leggere

Una chiamata alle armi per una nuova umanità

LIBERATE LE MENTI 1. Lo sviluppo della tecnologia ha superato di gran lunga il nostro bisogno di esso, risultando in un completo strangolamento attesa sui nostri organi di governo da parte delle multinazionali. Il loro singolare obiettivo – produrre profitto, al fine di mantenere il controllo. Dove una volta una persona potrebbe scegliere il proprio percorso, ora è stato sostituito […]

Continua a leggere

Perché siamo intempestivi

Quando ci guardano, gli abitanti di questo mondo scuotono la testa. Che siano soddisfatti o tristi, felici o arrabbiati, non ci capiscono. Ai loro occhi appariamo folli, insensati, patetici, inefficaci. Comunque colpevoli. Gli uni ci accusano di non muovere un dito per fare carriera all’interno di quanto ci circonda, trascorrendo la nostra esistenza ai suoi margini. Gli altri ci rimproverano […]

Continua a leggere

Impiastro appariscente

La grande marmellata contemporanea si espande. Ogni individuo irriducibile, ogni idea ribelle, ogni esperienza singolare si sta sbriciolando, sciogliendo, liquefacendo, per finire mescolato con composti di origine diversa, altrimenti inassimilabili. Il risultato è questo impiastro appariscente quanto stucchevole, appiccicoso quanto insulso, in grado di far combaciare preghiera e bestemmia, ordine e rivolta. Fa capolino un po’ dappertutto, nei nostri piatti […]

Continua a leggere

Governo dei giudici e la fine del garantismo

Viviamo ormai in un paese d’indagati e di indagatori, ove gli indagatori diventano a loro volta indagati. L’informazione non fa che registrare questa situazione nel modo più palese possibile, affermando tutto e il contrario di tutto, a seconda di quello che è l’andamento prevalente nel borsino di affari legato al governo della magistratura. E’ noto l’interscambio tra scoop, inchiesta giudiziaria […]

Continua a leggere
1 2 3 4 5 8