La luce in fondo al tunnel è li! Che c’è? Non la vedi?

I giorni sono tutti uguali, accompagnati da un grigiore dell’anima, la gente continua ad ammassare i propri pregiudizi e a te sembra cha abbiano tutti un unico mittente. Non ci puoi fare nulla, il più fortunato di noi riesce a trovare un lavoro part-time, che poi… diciamocelo chiaro, si fanno molte più ore del previsto e con una paga da […]

Continua a leggere

Emigrano col malloppo dopo averci sfruttutati per oltre un secolo

Adesso è ufficiale: nel 2014 nascerà Fiat Chrysler Automobiles (Fca), la nuova società sorta dalla fusione di Fiat e Chrysler. Avrà sede legale in Olanda e la residenza, a fini fiscali, nel Regno Unito. Sarà quotata alla borsa di New York, oltre che a Piazza Affari. Il CdA ha ratificato la decisione presa tempo fa da Marchionne: dopo aver sfruttato […]

Continua a leggere

Fine dell’ideologia liberista

Non saremo di certo noi a difendere quelle oramai logore e svuotate di senso democrazie parlamentari che molto prima della trovata dei “governi tecnici” avevano abdicato al dominio della politica in favore dell’economia e della finanza. Ma quello che si sta consumando nel vecchio continente è un vero e proprio golpe, un colpo di stato che ha portato in sella […]

Continua a leggere

La Guerra delle Parole.

“La vera bontà dell’uomo si può manifestare in tutta purezza e libertà solo nei confronti di chi non rappresenta alcuna forza. Il vero esame morale dell’umanità, l’esame fondamentale (posto così in profondità da sfuggire al nostro sguardo), è il suo rapporto con coloro che sono alla sua mercé: gli animali. E qui sta il fondamentale fallimento dell’uomo, tanto fondamentale che da […]

Continua a leggere

Liquidazione Italia

L’Italia è una impresa-Stato in via di liquidazione. Sull’orlo della bancarotta, con un debito pubblico astronomico, vittima designata della speculazione finanziaria internazionale, ai suoi proprietari (politici, banchieri e industriali) non resta che tagliare i costi e venderne i beni. Fare cassa, prima del tracollo o della fuga all’estero. Ad andarci di mezzo, come al solito, saranno i dipendenti di questa […]

Continua a leggere

La servitù accettata

Il più grande ostacolo all’emancipazione del proletario risiede in se stesso. Il vero disastro per l’operaio è la sua arrendevolezza nei confronti della propria miseria, il suo modo di adattarsi e consolarsi della propria impotenza. Eppure l’esperienza gli ha ben insegnato che non può attendersi nulla dal sistema che l’opprime e che non potrà uscirne senza lottare. Ma preferisce continuare […]

Continua a leggere

Lavoratori del mondo… rilassatevi.

Nessuno dovrebbe mai lavorare. II lavoro è la fonte di quasi tutte le miserie del mondo. Quasi tutti i mali che si possono enumerare traggono origine dal lavoro o dal fatto che si vive in un mondo finalizzato al lavoro. Per eliminare questa tortura, dobbiamo abolire il lavoro. Questo non significa che si debba porre fine ad ogni attività produttiva. […]

Continua a leggere

Lettera a un lavoratore mai nato

Se tu fossi un embrione, un feto, sapremmo modulare il nostro intervento sulle corde della dolcezza, della comprensione, dell’intimo affetto. Saresti una creaturina minuscola e indifesa, un esserino docile, tenero, abbozzato. Quasi inesistente, o inesistente del tutto. Ispireresti la tenerezza dell’irreversibile, dell’inevitabile, del complesso, del misterioso. In poche parola: faresti pena. Una compassionevole pena cattolica. Ma tu non sei un […]

Continua a leggere

EssilacopA

Continua l’ondata di Suicidi che, da oltre un anno, travolge l’Italia. Il paese, ancora scosso dai drammatici eventi che hanno avuto come teatro Civitanova Marche dove, la scorsa settimana tre persone, schiacciate nella morsa della crisi si sono tolte la vita, si trova ora a dover affrontare l’ennesima nuova tragedia sociale. Solamente in questa settimana, in Sardegna, altre tre persone […]

Continua a leggere

IL KAMASUTRA DEL LAVORO

1. Contratto di lavoro dipendente a tempo indeterminato 2. Contratto di lavoro dipendente a tempo determinato 3. Contratto a termine per attività stagionali 4. Rapporti speciali in agricoltura (tempi determinati fino a 101 e 151 giornate, con indennità speciali, superati a partire dal 2008) 5. Contratto di lavoro dipendente a tempo indeterminato, part time verticale 6. Contratto di lavoro dipendete […]

Continua a leggere