Impedire la democrazia in Italia

E’ stato questo il primo grande impegno postbellico degli Stati Uniti: distruggere la resistenza antifascista in tutto il mondo per rimettere al potere organizzazioni più o meno fasciste, e anche molti collaboratori del fascismo. È successo dappertutto: da paesi europei come Italia, Francia e Grecia fino a posti come la Corea e la Thailandia. È il primo capitolo della storia […]

Continua a leggere

La democrazia sotto il capitalismo

Per lavorare non è necessario distruggere l’ambiente che rende possibile la vita. Chiariamo: se esiste una pianificazione sociale compartecipata, e se quindi la gente decide in funzione dei propri interessi, cercherà di fare in modo che le possibilità di lavoro si concilino con la qualità del lavoro, con il tipo di energia disponibile, con le condizioni di interazione personale, con […]

Continua a leggere

Quello che i media fanno

Quello che i media fanno, in realtà, è prendere la serie di schemi precostituiti che rispecchiano le idee del sistema della propaganda, sulla guerra fredda o sul sistema economico o sugli “interessi nazionali” e così via, e presentare al pubblico un dibattito variegato, ma all’interno di quegli schemi. Per cui il dibattito non fa altro che confermare i propri presupposti, […]

Continua a leggere

Segretezza governativa

C’è subito un punto da chiarire circa il segreto imposto dai governi: in realtà esso non viene imposto per motivi di sicurezza, ma solo per far sì che la popolazione non venga a sapere quello che sta succedendo. Per intenderci: molti dei documenti tenuti segreti vengono resi pubblici dopo una trentina d’anni o giù di lì, e se ci si […]

Continua a leggere

Le 10 strategie della Manipolazione delle Masse

1 – La strategia della distrazione – L’elemento principale del controllo sociale è la strategia della distrazione che consiste nel distogliere l’attenzione del pubblico dai problemi importanti e dai cambiamenti decisi dalle élites politiche ed economiche utilizzando la tecnica del diluvio o dell’inondazione di distrazioni continue e di informazioni insignificanti. La strategia della distrazione è anche indispensabile per evitare l’interesse […]

Continua a leggere

L’importanza dell’anarcosindacalismo

Professor Chomsky , se la difesa principale è l’appello politico , o il ricorso all’organizzazione politico-economica , sarà utile analizzare più in profondità questo aspetto.In uno dei suoi saggi , lei ha scritto che ” in una società decente , ognuno avrebbe l’occasione di trovare un mestiere interessante , a ogni persona dovrebbe essere concesso di sviluppare al massimo i […]

Continua a leggere

Anarchismo. Contro i modelli culturali imposti

La gente comune confonde spesso l’anarchia con il caos e la violenza; non sa che il termine, che letteralmente significa ‘senza governo’, non indica la vita senza regole, ma uno stato di cose, un ordine sociale assai organizzato, senza dominatori, senza ‘principe’. L’uso peggiorativo non è forse una conseguenza diretta dell’idea per cui la libertà del popolo era ed è […]

Continua a leggere