Testimonianza dall’Ucraina in rivolta

Io abito in Ucraina e vorrei informarvi che qui nessuno combatte per entrare in europa come dicono i vostri telegiornali, combattiamo per far crollare un governo di ladri (proprio come il vostro), le informazioni che stanno dando in Italia su questo caso sono tutte false! Sono già morte 5 persone più due corpi dei manifestanti sono state trovati fuori città, […]

Continua a leggere

se il governo reprime le proteste via sms

“Caro abbonato, risulta che stai partecipando a disordini di piazza”. È questo l’sms che l’altro ieri i dimostranti in strada a Kiev si sono visti recapitare sui loro telefonini. L’avviso, che suona senza dubbio come una minaccia pensata per avere un effetto deterrente (riassumibile nel concetto: “so dove sei, quello che stai facendo ed è meglio se smetti”), è stato […]

Continua a leggere

Malgrado tutto

Malgrado la difficoltà delle parole per riuscire ad afferrare una realtà, i sentimenti e desideri e superare sempre quanto ci offre un vocabolario. Tuttavia, è di vitale interesse parlare, tentare di esprimere ciò che pensiamo e che proviamo. Malgrado quei momenti in cui il terrore dello Stato e delle sue forze dell’ordine cerca di ammutolire tutti. Malgrado che per pensare […]

Continua a leggere

UN POLIZIOTTO CHE PREFERISCE RESTARE NELL’ANONIMATO X EVITARE PROBLEMI

Buonasera Sig. Mavilla. Ho Visto che nella sua pagina ha condiviso il comunicato rilasciato dalla Questura di Torino nel quale si legge che “gli agenti presenti a Torino si sono tolti il casco perché erano venute meno le esigenze operative che ne avevano imposto l’utilizzo. Nessuna solidarietà da parte nostra”. Sig. Mavilla quello che ha diffuso la Questura di Torino […]

Continua a leggere

COISP: Non c’è limite al peggio

Il Coisp – il sindacato di polizia recentemente balzato all’onore delle cronache per un sit-in di solidarietà con i quattro agenti di polizia che hanno ucciso Federico Aldrovandi, sotto la finestra dell’ufficio di Patrizia Moretti, madre del 18enne ucciso – ha annunciato che querelerà Ilaria Cucchi, sorella di Stefano. Il comunicato del Coisp recita: “Se una sentenza condanna un Poliziotto, […]

Continua a leggere

Testimonianza dalla Turchia in rivolta

Nella giornata di ieri siamo riusciti a contattare un nostro buon amico turco, nostro coetaneo, che si trova in questo momento nel suo paese a fare, beato lui, la sua rivoluzione. Il suo racconto è nettamente diverso da quello filtrato dai canali all news. Anche su Twitter le notizie circa la reale gravità della brutale risposta poliziesca sono contrastanti: già […]

Continua a leggere